Notizie flash

Elenco di tutte le news

DOTE SPORT 2016 - Contributo di Regione Lombardia pensato per aiutare i nuclei familiari in condizioni economiche meno favorevoli ad avvicinare i propri figli minori (6/17 anni) all’attività sportiva

brochure-dote-sport-2016-2

Scheda informativa bando
DOTE SPORT 2016
DDUO n. 8362 del 31 agosto 2016

DI COSA SI TRATTA Dote Sport è il contributo di Regione Lombardia pensato per aiutare i nuclei familiari in condizioni economiche meno favorevoli ad avvicinare i propri figli minori (6/17 anni) all’attività sportiva.
CHI PUÒ PARTECIPARE La Dote Sport è destinata ai nuclei familiari:
• in cui almeno uno dei due genitori (o tutore) sia residente in Lombardia da almeno 5 anni precedenti la data di presentazione della domanda di Dote Sport;
• che alla presentazione della domanda siano in possesso di un indicatore ISEE non superiore a € 20.000.
QUALI BENEFICI/QUANTI FONDI
SONO MESSI A DISPOSIZIONE
Regione Lombardia ha messo a disposizione 2 milioni di euro.
Il 10% delle risorse è riservato ai minori con disabilità.
COSA/QUANTO PUÒ
OTTENERE CIASCUN
PARTECIPANTE
Ciascuna famiglia potrà beneficiare di una sola Dote, il cui valore potrà variare da un minimo di € 50 a un massimo di € 200.
COSA VIENE FINANZIATO E IN
CHE MISURA
La Dote Sport è un rimborso - integrale o parziale - delle spese sostenute dalle famiglie nel periodo settembre 2016/giugno 2017, per l’attività sportiva dei propri figli minori.
Le attività devono:
• prevedere il pagamento di quote di iscrizione e/o di frequenza;
• avere una durata continuativa di almeno 6 mesi;
• essere svolte da associazioni o società sportive dilettantistiche iscritte al Registro Coni o affiliate a Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate, Enti di Promozione Sportiva o da soggetti gestori di impianti di totale proprietà di Enti Locali. Sono comprese le Associazioni Benemerite riconosciute dal CONI.
QUANDO BISOGNA
PRESENTARE LE DOMANDE
Dalle 12.00 del 15 settembre alle 16.00 del 31 ottobre
COME PRESENTARE LA
DOMANDA
Esclusivamente sul sito www.agevolazioni.regione.lombardia.it.
Non occorre allegare alcuna documentazione; la domanda è un’autocertificazione, ma la famiglia richiedente dovrà già essere in possesso
dell’attestazione ISEE in corso di validità e della preiscrizione o iscrizione al corso sportivo scelto per il minore.
COME SONO SELEZIONATE LE
DOMANDE
La graduatoria sarà determinata nel seguente modo:
a) avranno priorità in graduatoria i nuclei familiari con valore ISEE più basso;
b) a parità di valore ISEE, si terrà conto della data e ora di invio della domanda di Dote al protocollo regionale attraverso il sistema informativo SIAGE www.agevolazioni.regione.lombardia.it.
Ai minori disabili verrà riservato il 10% delle risorse disponibili; le domande pervenute per minori disabili che non rientreranno nella quota riservata del 10%, concorreranno comunque, unitamente a tutte le altre, all’assegnazione della Dote Sport.
A CHI RIVOLGERSI PER
INFORMAZIONI
Per informazioni sul bando Dote Sport è possibile:
- consultare il sito www.sport.regione.lombardia.it
- chiamare il numero verde 800.318.318 (dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 21.00 e il sabato dalle 8.00 alle 20.00)
- scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per assistenza sull’applicativo informatico SIAGE da utilizzare per la registrazione e l’invio della domanda di Dote, è possibile:
- chiamare il numero verde 800.131.151, dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 17:00
- scrivere ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Chi e' online

Abbiamo 69 visitatori e nessun utente online

Login

Inserire Nome utente e Password per accedere ai servizi che richiedono la registrazione