Notizie flash

Materiali dei corsi

Qualche informazione e qualche riflessione dopo il corso COSTRUIRE CULTURA DI RETE a Triuggio l'8 e 9 ottobre 2010

per modificare i modi di conoscere e di apprendere

in funzione della modificabilità cognitiva 

 

TRIUGGIO VILLA SACRO CUORE - 8 e 9 OTTOBRE 2010

(programma)

 

immagine-sacro-cuore-triugg

Circa 100 persone hanno partecipato al corso di venerdì e sabato:

-     poco più della metà erano docenti e dirigenti scolastici di scuole statali e paritarie, venti erano operatori e dirigenti di Comuni, più di venti erano della rete territoriale (ASL MB, AO San Gerardo, cooperative Solaris e Spazio Giovani, Consorzio Desio Brianza, associazione Capirsi Down, Università di Milano Bicocca, Ufficio scolastico 18°), una decina erano relatori e membri del gruppo di progetto

-     41 provenivano da Monza, 19 da Villasanta, 12 da Lissone, 4 da Carate, 4 da Triuggio, Vedano, Biassono, Brugherio, 3 dallo snodo Monza Est, 8 dallo snodo Monza Ovest  (vedi tabella presenze)

Venerdì mattina dopo l’introduzione di  Guido Soroldoni, Dirigente scolastico e responsabile dello snodo Monza Centro, c’è stato l’intervento di Rita Garlaschelli dell’Ufficio Scolastico Regionale su “I centri risorse territoriali per l’handicap in Regione Lombardia”

aula-01

Poi la TAVOLA ROTONDA con Roberta Garbo, dell’Università di Milano Bicocca:Il lavoro di rete per l’integrazione scolastica nel territorio monzese: punti di forza e di debolezza” in cui rappresentanti di scuole ed enti del territorio (vedi scheda partecipanti) si sono confrontati su:

-     che cosa ha voluto dire fare rete in questi anni,

-     che cosa è cambiato all'interno dell' istituzione (dal punto di vista organizzativo, culturale, ecc.) per effetto di questo lavoro

-     quali modificazioni esso ha prodotto nel contesto

Ha concluso la mattinata la LECTIO MAGISTRALIS: Sottrarci alle nostre superstizioni: ri/conoscere modi di pensare e di agire per costruire progettualità integrate" di Franca Olivetti Manoukian, dello Studio APS di Milano (vedi  trascrizione)

Il pomeriggio è iniziato con la POSTER SESSION: i gruppi di lavoro tematici dello snodo Monza Centro hanno presentato il loro lavoro dello scorso anno, le idee per l’anno in corso e si sono confrontati con i presenti (vedi foto di alcuni poster 1   2    3   4    5    6  )

 

E’ proseguito con i LAVORI DI GRUPPO (Q-sort) in cui si è effettuato il confronto dei significati attribuiti dai rappresentanti delle diverse istituzioni del territorio ai concetti di rete interistituzionale e integrazione scolastica:

hanno lavorato 6 gruppi coordinati da persone delle diverse istituzioni (scuola, Comuni, cooperative). Giovanni Bogani, partner della società di consulenza INQAS, ha raccolto e commentato i risultati (vedi Q sort risultati e commento)

SABATO mattina Roberta Sala, dell’Università Cattolica ha intrecciato il suo intervento su “Potenziamento cognitivo , flessibilità didattica e lavoro di rete” (vedi intervento Sala) con un nuovo LAVORO DI GRUPPO che ha avuto l’ obiettivo di far emergere l’idea di potenziamento cognitivo dei corsisti, i  risvolti che questa idea può avere nella pratica quotidiana e far riflettere sulle sue implicazioni in un’ottica di rete (vedi compito del gruppo)

Intervento di Roberta Sala - Costruire cultura di rete

Chi e' online

Abbiamo 32 visitatori e nessun utente online

Login

Inserire Nome utente e Password per accedere ai servizi che richiedono la registrazione